Chiesa costruita alla fine del XVI secolo da Alfonso Troiano, nella frazione Curti, come risulta dagli Atti della S. Visita ad Limina del 1596, presenta struttura in pietra locale a faccia vista. Dedicata alla Madonna del Carmine, di cui si conserva una statua lignea del seicento, presenta pianta ad aula. L’altare maggiore, su cui troneggia una tempera in cattive condizioni, raffigurante la Vergine del Carmelo tra i SS. Antonio Abate, Filomena, Antonio da Padova e Lucia, è posto in fondo all’unica navata.

Al lato destro dell’altare, nella nicchia di una piccola cappella, è conservato il simulacro di S. Michele Arcangelo, rappresentante un guerriero alato che regge nella mano sinistra la bilancia e nella destra una spada. L’otto maggio di ogni anno l’immagine viene portata in solenne processione fino alla grotta rupestre di S. Michele, sita nella medesima località.

 

chiesadelcarmine small